I Chakras centri di energia

I Chakra (dal sanscrito, ruota, cerchio, movimento) sono, secondo la remota dottrina indiana dei Tantra, in parte collegata con lo yoga

ma autonoma nei suoi sviluppi, centri d’azione presenti nel corpo umano che accumulano, elaborano e trasmettono l’energia vitale, il prana, nell’individuo.

Sebbene i chakra abbiano i loro corrispettivi organici (per esempio plesso solare, cardiaco, eccetera) non possono però essere indentificati con essi, in quanto nei chakra l’universo fisico e quello psichico dell’uomo si intersecano compenetrandosi reciprocamente.

Grazie a specifici esercizi di meditazione, l’adepto yogico riesce a svegliare la forza spirituale Kundalini (dal sanscrito kundala, gomitolo) dormiente in forma di serpente arrotolato alla base della colonna vertebrale, nel primo Chakra (Muladhara. Una volta attivata, Kundalini prende a salire, attraverso uno dopo l’altro i chakra successivi, facendo sperimentare allo yogi stati sempre più particolari di consapevolezza, di beatitudine (ananda) e facendogli acquistare speciali poteri psichici ( siddhi). Per questo i chakra vengono chiamati “ centri di coscienza.”

I 7 chakra sono:

Settimo Chakra: Sahasrara, della Corona, Centro del Vortice, Loto dai 1000 petali.  Si riferisce alla coscienza come consapevolezza pura. Pensiero, identità universale, orientata verso autocoscienza.

Sesto Chakra: Ajna, Terzo Occhio, centro del Comando, delle Sopracciglia,  della Conoscenza, della Saggezza Interiore; Esso apre le porte alle nostre facoltà psichiche e alla  “comprensione”. Visualizzazione. Vista Psichica.

Quinto Chakra: Vishuddha, del Collo, della Gola o Centro di Comunicazione; Suono, identità creativa, orientata verso l’auto-espressione.

Quarto Chakra:  Anahata, Centro del Cuore; è quello centrale del sistema. È collegato con l’amore ed è l’integratore degli opposti nella psiche:un quarto chakra sano ci permette di amare profondamente, di sperimentare la pietà e un senso profondo di pace.

Terzo Chakra:  Manipura, del Plesso Solare, dell’Ombelico, della Milza, dello Stomaco e del Fegato Regola la nostra alimentazione, la volontà ed autonomia personali, così come il nostro metabolismo.

Secondo Chakra: Svadhistana, Sacrale o Centro della Croce; situato nell’addome, un po’ in basso dietro  gli organi sessuali, è collegato con l’acqua come elemento, alle emozioni ed alla sessualità.

Primo Chakra:  Muladhara, della Base, Centro della Radice o Centro del Coccige; Situato alla base della spina, questo chakra forma il nostro fondamento. Rappresenta la terra come elemento e quindi è collegato con i nostri istinti di sopravvivenza ed al nostro senso di realtà.

Tratto da Natura e Salute Edizioni Red

Leggi anche:

I 5 tibetani, la fonte di giovinezza

Il segreto della longevità, gli Hunza

La dieta antinfiammatoria

 

 

About Alimentazione Benessere 501 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*