Casa mangiare quando siamo nervosi

Il nervosismo è una condizione che non ha bisogno di molte spiegazioni, tanto è diffusa oggi.

 

Eccessiva suscettibilità, eccitazione immotivata, irritabilità estrema sono i sintomi che devono allarmare.

Spesso questa è la vera causa dei malesseri passeggeri che affliggono parecchie persone. A sua volta, naturalmente, il nervosismo è causato dall’insoddisfazione profonda con cui molti vivono il proprio lavoro, i propri affetti, la propria vita.

 

Gli alimenti che possono aiutare sono:

Albicocche, avena, barbabietola, cavolo, lattuga, lievito di birra, maggiorana, mandarino, mela, melissa, origano, polline, prezzemolo, sedano.

Le piante utili sono:

Avena sativa TM 20 gocce 3 volte al giorno

Camomilla vulgaris TM 20 gocce 3 volte a giorno

Passiflora incarnata TM 20 gocce 3 volte la giorno

Tilia tomentosa IDG Gemme 50 gocce 2 volte al giorno

Tratto da Rimedi semplici e naturali Giunti Editore

Il consiglio quando si è in preda al nervosismo è di non farsi prendere dalla frenesie del cibo, ma uscire a fare una passeggiata e poi concedersi un bagno rilassante con una miscela di fiori di lavanda, camomilla, melissa e tiglio, precedentemente messi in infusione in acqua bollente, filtrati e aggiunti all’acqua del bagno.

Leggi anche:

Acqua di melissa per ansia e nervosismo

I succhi del benessere

La dieta antinfiammatoria


 

 

 

 

 

 

 

 

About Alimentazione Benessere 501 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*