Metabolismo e aumento di peso

Non esiste una dieta o un sistema alimentare adatto ad ogni individuo; la carenza di un tale aminoacido o minerale e un eccesso di tossine, caratterizzano le reazioni e le nostre predisposizioni.

 

Ogni persona assimila gli alimenti in funzione della sua costituzione

Prestare attenzione alle nostre reazioni ai nostri richiami alle nostre tendenze, può essere utile per capire a quale tipologia si appartiene, il nostro corpo ci parla, dobbiamo saperlo ascoltarlo.

Il nostro metabolismo influenzato dalle secrezioni ormonali prodotte dalle ghiandole endocrine, può darci informazioni utile.

Il problema ponderale (di peso) ad esempio di molte donne può essere attribuito al malfunzionamento di ghiandole come l’ipotalamo, l’ipofisi, la tiroide, le surrenali e così via; con un po’ di attenzione ed osservazione è possibile  identificarsi in uno dei seguenti 4 tipi:

Il tipo surrenale , soggetto è attirato dal sale. Il grasso in eccesso si concentra soprattutto attorno al ventre e nella parte superiore del busto.

Per riequilibrare l’alimentazione è necessario:

  • evitare il sale e le carni rosse
  • consumare più verdura e frutta
  • consumare più cereali integrali
  • pollame e pesce
  • prodotti a base di latte e dolci solo 2 volte alla settimana

 

Il tipo tiroideo, soggetto che presenta una concentrazione di grasso nella pancia, nei fianchi, nelle cosce, mentre le estremità, polsi e caviglie sono sottili.

Per riequilibrare l’alimentazione è necessario:

  • eliminare il caffè,
  • bandire tutti gli zuccheri e i cereali raffinati
  • consumare uova, pollame, pesce e poca carne rossa,
  • consumare cereali solo integrali
  • consumare molta verdura
  • mangiare frutta o bere liquidi quando si avverte desiderio di cibo

 

Il tipo ipofisario, il soggetto è piuttosto paffuto, con un viso rotondo e presenta una concentrazione di cellulite soprattutto a livello delle ginocchia.

Per riequilibrare l’alimentazione è necessario:

  • ridurre i prodotti a base di latte,
  • eliminare gli zuccheri,
  • eliminare i cereali raffinati,
  • evitare il caffè,
  • mangiare molta verdura,
  • cereali integrali,
  • frutta in quantità ragionevoli e lontano dai pasti

 

Il tipo ginoideo, il soggetto presenta una concentrazione e di grasso nei fianchi, nei glutei nelle gambe. Questo eccesso, spesso si presenta dopo una gravidanza.

Per riequilibrare l’alimentazione è necessario:

  • evitare le spezie,
  • evitare le carni rosse,
  • evitare gli alimenti ricchi di grassi (gelati, panna, prodotti a base di latte)
  • consumare cereali integrali,
  • consumare verdure e frutta
  • consumare i legumi,
  • poco pollame e pesce

 

Tratto da Cibo, Nutrizione, Nutrimento di Berenice D’Este Ed. CET

 

Leggi anche:

La bevanda sciogli grasso

Perchè si ingrassa

La salute è nelle nostre mani

 

 

 

 

 

 

 

 

About Alimentazione Benessere 501 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*