Cosa controllare prima di acquistare al supermarcato

In un supermercato il reparto nel quale bisogna prestare particolare attenzione, è quello della gastronomia, in questo reparto vengono esposti prodotti deperibili

 che possono nascondere spiacevoli insidie per la salute.

Sono da preferire le gastronomie dove è ben visibile attraverso le vetrate il personale addetto alla preparazione e al confezionamento dei cibi.

Controllare se vengono usati i guanti, o pinze, se i grembiuli degli addetti sono perfettamente puliti, se il personale usa per pulirsi le mani tovaglioli di carta o si pulisce direttamente nel camice, se portano cappellini per l’eventuale caduta di capelli.

All’interno del banco ogni piatto contenente del cibo, deve essere provvisto di posate, ossia pinze e cucchiai non devono essere mischiati tra cibi diversi.

I sotto’olii devono essere sempre coperti dall’olio, e non devono presentare parti secche.

Attenzione all’aspetto di insalata russa, capricciosa, vitello tonnato, prodotti facilmente contaminabili e deperibili, per la presenza di salse.

La temperatura del banco gastronomia non deve superare i 4° C.

Sia per la gastronomia da banco che quella confezionata, controllare l’elenco degli ingredienti, da un cartello apposto sul bancone, dove è possibile controllare se gli ingredienti sono freschi, semi lavorati, quali grassi vengono usati, se c’è glutammato e la presenza di eventuali additivi.

Per le preparazioni cotte da tavola fredda, la temperatura delle vetrine refrigerate non deve superare i 10°C.

Di tutti gli alimenti controllare sempre molto bene la data di scadenza.

Prestare attenzione anche al bancone dei surgelati, le confezioni devono essere perfette, le scatole non devono essere ammaccate e la temperatura deve essere di – 20 ° C.

Per quando riguarda la pasticceria fresca  è importantissimo controllare che la temperatura del bancone non superi i 4 ° C, poiché il rischio di sviluppo microbico è elevato, soprattutto dello Staphilococcus aureus, un microbo che può dare seri problemi di dissenteria.

Dolci con crema devono essere prodotti giornalmente e consumati al massimo entro le 48 ore.

Attenzione alle confezioni dei gelati, non devono presentare ondulazioni o perdita di rigidità, perché potrebbero aver subito un rialzo termico, il gelato non deve mai essere ricongelato.

Quando si acquistano prodotti in scatola( se proprio non se ne può fare a meno), controllare bene la chiusura che non deve presentare rigonfiamenti, ne ammaccature. Optare per contenitori di vetro, per tonno, pomodoro, verdure ecc.

Per concludere, oggi è importante prendersi il tempo giusto, per controllare e leggere molto bene cosa acquistiamo, per la nostra salute e quella di tutta la famiglia.  

 

Alcune informazioni sono state tratte da:

Cosa metto nel carrello Ed. da Sperling &Kupfer

 

Leggi anche:

Leggere le etichette è saggio

La colazione ideale per stare in forma

Gamberi con salsa di capperi e timo

 

 

About Alimentazione Benessere 502 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*