La rabbia, se la conosci la eviti.

La rabbia è una reazione emotiva che ti assale

improvvisamente e ti possiede, diventa parte di te influenzando tutto il tuo essere, ti avvolge con mano ferma e decisa, non ti molla, non ti lascia il tempo di capire, ma ti comanda e ti trasforma in qualcuno che non sei.

Ti riempie i polmoni e la mente, la forza aumenta, tutto il corpo è in contrazione e in espansione nello stesso momento, ti assalgono pensieri di atroce intensità che limitano la capacità di comprensione e di accettazione.

Questo è il momento nel quale è difficile tornare indietro, si è ormai in preda alla rabbia, si è nella sua morsa, senza nessuna possibilità di contrastarla.

La rabbia si può manifestare per ragioni diverse, più o meno valide, ma quasi sempre è  un sintomo di disagio interiore, di malcontento, di emozioni represse, di non conoscenza di se stessi, di mancanza di armonia e di equilibrio interiori.

Studiando i comportamenti degli altri ci si può fare un’idea di come la rabbia sia sempre una cosa estremamente invasiva e stupida, il problema è che

quando coinvolge noi, dimentichiamo tutto, accecati da quello che è un “ego”estremamente devastante e distruttivo.

Quando dentro di noi qualcosa inizia a cambiare, a mutare e improvvisamente siamo posseduti dalla rabbia che, come un vulcano dormiente, esplode in tutta la sua intensità, non riusciamo più a contenerla, a combatterla e ci facciamo travolgere.

Come è possibile allora riuscire ad aver la meglio sulla rabbia, come possiamo contrastarla e  combatterla?

La risposta è dentro di noi, bisogna voler cambiare, lavorando su noi stessi, ascoltandoci, per comprendere quando la rabbia comincia a formarsi dentro di noi, per poter prontamente adottare un’azione correttiva atta a farla regredire, in modo da non darle forza e prendere possesso di noi.

Con la fermezza di intenti, la conoscenza di se stessi e la volontà di miglioramento, la si può riconoscere e sconfiggere sul nascere, con la comprensione di quanto sia stupido ed inutile farsi soggiogare dalla rabbia.

La cosa più saggia quando con la conoscenza di noi stessi, riusciamo ad identificare e capire che il turbinio interiore che a volte ci assale, possa essere il preludio di un ‘incontenibile rabbia, è di agire prontamente per combattere sul nascere questo “ego” che che lavora per farci oltrepassare il nostro limite e trascendere in quello che non siamo.

E’ solo riconoscendola che la possiamo combatterla.

Ely Guarné

 

Leggi anche:

Desideri inespressi

La dieta del week end

Verdurine dell’orto in agrodolce

About Alimentazione Benessere 502 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*