L’egoismo è il male peggiore

La peggiore e devastante realtà del mondo odierno è 

probabilmente l’egoismo; siamo troppo compenetrati nei nostri bisogni, nelle nostre sofferenze e nelle nostre passioni, per accorgerci “degli altri”.

Raramente ci si ferma a pensare che esistano altre realtà al di fuori della nostra, altre sofferenze, altri modi di vivere, altri bisogni, altre aspirazioni e speranze.

 

Sicuramente però, iniziare a fare qualcosa per “l’altro”, con comprensione e consapevolezza, sarebbe un buon modo per prendere coscienza dell’urgenza, di espandere oltre noi stessi la nostra “energia”, a favore dell’altro e di conseguenza per l’intera comunità.

 

Comprendere e apprezzare quello che la vita ci ha regalato, oltre a quello che potenzialmente potremmo ottenere con volontà, determinazione e ottimismo, non lamentandoci di tutto e di tutti, potrebbe aiutarci a vedere e soprattutto comprendere, l’esigenza “dell’altro”.

 

Il mondo sarebbe meraviglioso se potessimo contare l’uno sull’altro, come in certe popolazioni Africane, dove tutto è messo in comune e dove tutti lavorano per tutti, dove non esiste il senso di proprietà e di conseguenza non c’è egoismo, ma la comunione di tutto.

 

La sensibilizzazione verso “l’altro” dovrebbe iniziare da bambini, si dovrebbe far capire loro, come sia bello condividere qualcosa con “l’altro”, come sia importante conoscere e capire le sue esigenze, armonizzandole con le proprie.

Insegnare ai bambini a vivere la propria vita, pensando di non essere soli, ma in una comunità dove l’unione è la forza, utile a tutti.

Spigare ai bambini quale felicità possa scaturire dal donare qualcosa agli “altri”, che sia un aiuto, un pensiero, un sorriso; come ci sentiamo bene quando facciamo qualcosa per “l’altro” e quindi aiutarli a comprendere che, quando doniamo agli altri è come se donassimo a noi stessi.

 

Combattere con consapevolezza il nostro l’egoismo, ognuno nel proprio intimo, servirà a creare situazioni favorevoli al fine di formare una nuova società, capace di tenere dentro di sé anche “l’altro”.

Per finire ricordiamoci una cosa molto importante: gli “altri” siamo anche noi!

 

Ely Guarnè

 

Leggi anche:

Il potere del pensiero positivo

Prevenire mangiando sano

I più comuni errori nell’alimentazione

About Alimentazione Benessere 502 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*