Le porte d’ingresso dei microbi

Bisogna sapere che le reazioni immunitarie intervengono principalmente laddove si situano le principali fonti di infezione, vale a dire tutti i punti del corpo esposti all’esterno.

 

Siamo quindi sottoposti al rischio di infezioni anzitutto attraverso gli orifizi esterni.

Per cominciare la bocca e il naso, che però risulta meglio protetto della bocca dall’ispirazione di polveri e aerosol grazie alla barriera costituita dai peli e dai seni nasali. E’ più facile che venga contratta respirando con la bocca, pratica che consiglio caldamente di evitare. Le vie di entrata superiori offrono sempre un portone spalancato alle infezioni respiratorie: la bocca, la faringe, la laringe.

La pelle, invece, se intatta, costituisce un’eccellente barriera.

Gli occhi sono in linea teorica adeguatamente protetti contro i batteri grazie al lisozima, una proteina antibatterica, ma rappresentano una zona vulnerabile e a rischio in quanto prossima al cervello.

Seguono le vie urinarie e intestinali. Sappiamo che nell’intestino crasso prolifera una gran quantità di batteri, eppure è qui che si concentra il grosso delle difese, forse in ragione della lunghezza di questo organo e della superficie che offre ai batteri stessi. Ecco perché lungo tutto l’intestino tenue si trovano veri centri di difesa, le “placche di Peyer”, formate da ammassi di cellule linfatiche: il 60% dei linfociti dell’organismo sono localizzati li.Questi globuli bianchi vengono attivati dai prodotti di un mondo batterico che non aspetta altro che passare attraverso la membrana intestinale.

 

Tratto da La Scienza ci cura di Luc Montagnier Sperling & Kupfen Editori

Leggi anche:

I danni dello stress al nostro intestino

Alimenti fermentati per una buona flora intestinale

La dieta della longevità

About Alimentazione Benessere 501 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*