Potrebbe questa semplice vitamina trattare disturbi psicotici?

Negli ultimi anni, c’è stato un aumento massiccio nell’uso di antipsicotici atipici.

 

Mentre la maggior parte è approvata solo per il trattamento di gravi malattie mentali come la schizofrenia, questa classe di farmaci è ora sempre più prescritta per disturbi come ansia, insonnia e problemi comportamentali nei bambini.

Le prescrizioni di farmaci antipsicotici sono raddoppiate tra il 1995 e il 2008, da 4,4 milioni a 9 milioni di prescrizioni. Nel 2008, sono stati spesi una cifra stimata di 6 miliardi di dollari per antipsicotici negli Stati Uniti, di cui 5,4 miliardi dollari erano per usi basati su prove incerte.

Solo nel 2007, mezzo milione di bambini e adolescenti hanno avuto almeno una prescrizione per un antipsicotico, inclusi 20.500 di età inferiore ai 6 anni. I bambini americani sono i bambini più trattati farmacologicamente al mondo.

La diagnosi dubbia di “disturbo bipolare pediatrico” ha alimentato l’uso di farmaci antipsicotici nei bambini piccoli. L’anno scorso, gli psichiatri di Harvard che hanno inventato un decennio fa la diagnosi bipolarismo pediatrico sono stati perseguiti per conflitto di interesse dopo che venne alla luce che avevano ricevuto milioni di dollari in denaro non dichiarato dalle compagnie farmaceutiche. L’inchiesta ha inoltre portato alla luce la prova di ricerca scientifica corrotta improntata al commercio, di questi psichiatri.

Tragicamente, molti di questi farmaci pericolosi sono completamente inutili. Correggere una semplice carenza di vitamina B3 può produrre notevoli miglioramenti in molti affetti da disturbi psicotici in tutta sicurezza

 

By Dott. Massimo Pandiani

Published: May 4, 2012.

Leggi anche:

I danni dello stress al nostro intestino

La ricetta della longevità

Cosa sono i parabeni

About Alimentazione Benessere 502 Articoli
Il Progetto di Educazione Alimentare e Benessere del sito www.alimentazione-benesesere.it, ha lo scopo di sensibilizzazione e divulgazione dei principi generali di una corretta alimentazione e del benessere psico-fisico, con l’unico obiettivo di condivisione e non quello di lucro; ci avvaliamo di testi di eminenti autorità in campo dell’alimentazione e del benessere, citandone sempre l’autore in fondo all’articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*